Risparmio energetico e certificati bianchi: due buoni motivi per scegliere IDC Project by Samandel

Già diversi operatori telefonici e società informatiche utilizzano la formula Energy Performance Contract (EnPC) per aggiornare il proprio parco tecnologico, in particolare per rendere efficienti gli impianti di condizionamento di CED e Data Center senza impegnare direttamente il proprio capitale, che può essere quindi investito nelle infrastrutture che generano profitto. Risparmio energetico e certificati bianchi.

Incaricando ESCo, proprio come Samandel, per la fornitura di nuove tecnologie efficienti, dietro un compenso proporzionato al risparmio energetico ed economico conseguito, le aziende informatiche ottengono una garanzia sui risultati senza rischiare capitale proprio.

Affinché il risparmio energetico sia efficacemente verificabile, è necessario che sia presente un sistema di misura in grado di rilevare le condizioni esistenti per la definizione di una baseline e di algoritmi condivisi e quantificare, dopo l’aggiornamento impiantistico, la differenza tra consumi ex-ante ed ex-post alle condizioni date (per esempio, con certe condizioni climatiche e con carichi termici variabili). Queste condizioni vengono elaborate in un Piano di Misura e Verifica (M&V) secondo protocolli internazionalmente riconosciuti, come IPMVP oppure ISO 50015.

Con una pianificazione a medio termine degli interventi di revamping, è possibile impostare una campagna di misura ex-ante per la definizione della baseline di riferimento per l’EnPC, eventualmente utilizzando strumenti di misura già presenti come i sistemi di monitoraggio di UPS, Stazioni di Energia, multimetri e contatori, integrabili con apparati dedicati per la verifica dei consumi delle componenti ausiliarie, quali le unità di condizionamento. Fondamentale ai fini dell’elaborazione dei dati è la possibilità di registrare i dati misurati su base almeno giornaliera, possibilmente oraria, e la loro presentazione su piattaforme di monitoraggio consultabili in grado di validare le misure nel tempo.

Con questo approccio, Samandel ha supportato un Cliente, una tra le principali aziende farmaceutiche del mondo, nel revamping dell’impianto di condizionamento del CED.

Volendo fornire un ulteriore vantaggio al Cliente, Samandel ha utilizzato i dati monitorati ai fini dell’EnPC per chiedere al GSE il riconoscimento dei Certificati Bianchi secondo il DM dell’11 gennaio 2017 e s.m.i., presentando un Progetto a Consuntivo (PC) che, dopo le richieste di integrazioni prontamente fornite, è stato accolto.

L’esperienza maturata da Samandel nell’efficientamento di Centrali Telefoniche, Internet Data Center e CED, grazie all’elaborazione di algoritmi conformi allo standard IPMVP per la Misura e Verifica delle prestazioni di risparmio energetico, ci permette di ottenere ulteriori vantaggi economici grazie alla possibilità concreta di generare Certificati Bianchi.

Compila la form per saperne di più!